CS03 – Imaginaria 2017

SECONDA SERATA “IMAGINARIA 2017” – MARTEDI 22 AGOSTO

LA 15^ EDIZIONE DEL CINEMA D’ANIMAZIONE INTERNAZIONALE DI SCENA CONVERSANO FINO A SABATO 26 AGOSTO.
IMAGINARIA ENTRA NEL VIVO CON IL CONCORSO INTERNAZIONALE, IMAGINARIA KIDS, WORKSHOP, LABORATORI, MOSTRE ED ANTEPRIME.

A Conversano all’interno del Complesso Medievale di San Benedetto, si tiene fino a sabato 26 agosto il festival “Imaginaria”, l’unico evento pugliese dedicato al cinema d’animazione internazionale d’autore. La 15^ edizione del festival è organizzata dal Circolo del Cinema Atalante con il sostegno dalla Regione Puglia – a valere su risorse dell’Unione Europea FSC Puglia 2014-2020 – Patto per la Puglia -, Apulia Film Commission, Comune di Conversano e Pugliapromozione. Il festival, inoltre, ha ricevuto anche “l’adesione del Presidente della Repubblica”, Sergio Mattarella, un riconoscimento attribuito a “Imaginaria” perché ritenuta una manifestazione di particolare interesse culturale.

Da stasera il festival entra nel vivo con il ricco programma che prevede la proiezione di 100 opere di animazione fra lungometraggi e cortometraggi quasi tutte inedite o anteprime e selezionate fra oltre le 2mila iscritte al concorso internazionale.

Si inizia alle 21.30 con la prima serie di cortometraggi di animazione: A little joy di Mahnaz Yazdani (Iran), Afterwork di Luis Uson (Ecuador), Airport di Michaela Müller (Svizzera/Croazia), Ariadne’s Thread di Claude Luyet (Svizzera), Au revoir Balthazar di Rafael Sommerhalder (Svizzera), Below 0° by Itai Hagage & Jonathan Gomez (Costa Rica, 2016, 4’54”), Comeback WOOL E di Sumanta Ghosh (India) e per la categoria Animated Student Short Film: Azzurra e Midori di Elena Garofalo, Marta Giuliani, Laura Piunti (Italia), Baozha! di Jasper Liu (Singapore), Eva di Chiara Tessera (Italia), Fliposcope di Jovic Krunoslav (Serbia). A seguire in anteprima regionale il film d’animazione giapponese Koe no Katachi (A Silent Voice) di Naoko Yamada. Il film è tratto dall’omonimo manga di Yoshitoki Ōima che è stato premiato nel 2008 quale “miglior manga esordiente” ed ha venduto in Giappone più di 700.000 copie. La storia racconta dell’incontro tra due bambini: Shouya Ishida, un ragazzino molto vivace e Shouko Nishimiya, una bambina sorda. Inizialmente le cose tra i due non vanno bene poiché Shouya si diverte a prendere in giro Shouko e a maltrattarla per il suo handicap. Il loro rapporto però non è così semplice ed entrambi si ritroveranno, nel corso degli anni, ad attraversare parecchie difficoltà. Nel Giardino dei Limoni alle 22.45 sarà invece presentato (fuori concorso) Life, Animated del regista premio Oscar Roger Ross Williams.
Il film racconta della vita di Owen Suskind che all’età di tre anni, anziché progredire col naturale sviluppo delle abilità motorie e cognitive, cominciò a subire una sorta di regressione, smise di parlare, se non attraverso un borbottio continuo e incomprensibile, e si chiuse sempre più in se stesso, con la sola compagnia dei classici Disney, fino a rendersi del tutto irraggiungibile dai suoi stessi genitori. La diagnosi di autismo, che dopo un tour di specialisti venne appuntata definitivamente al caso di Owen, gettò la famiglia nella disperazione, finché un giorno, il padre non si accorse che c’era un modo di comunicare col piccolo, parlando il linguaggio dei personaggi dei film d’animazione.

Per la sezione Imaginaria Kids previste proiezioni per bambini nel Giardino dei Limoni a partire dalle 19.45. In collaborazione con le scuole elementari “P.Borsellino” , “G. Falcone” e l’Ass. Semi di Carta sono stati selezionati un gruppo di bambini che, in qualità di “giurati” del festival, assegneranno il premio al  “Miglior cortometraggio di animazione per bambini”. Il programma prevede la proiezione di A priori di Maïté Schmitt (Germania) Big Boom di Marat Narimanov (Russia) Black Holes di Chiara Martinelli (Italia), Bo di Sara Jibreal (Arabia Saudita), Boxi: Angry Citizen di Béla Klingl (Ungheria), Cube di Jun Yang (USA), Deserted di Anna Anakhasyan (USA). L’ingresso alle proiezioni per i bambini (di età superiore a 6 anni) è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per accedere alle proiezioni per gli adulti è necessario premunirsi di biglietto all’ingresso pari a 3 euro.

Con preghiera di pubblicazione e/o diffusione

Bari, lunedì 21 agosto 2017

Per maggiori informazioni:
http://www.imaginariafilmfestival.org/
http://www.facebook.com/imaginariafestival
info@imaginariafilmfestival.org
InfoWhatsApp: 3389222118
Programma: http://bit.ly/2wmHKWl
Cartella immagini: http://bit.ly/2vRcCAG
Sezione Press: http://bit.ly/2vVNLu1